Pranzo vegetariano gourmet a Casa D’Angelo

Casa D'Angelo

Casa D’Angelo

Recentemente sono stata in Abruzzo a trovare degli amici che da un paio di anni mi parlavano di un ristorante con menù anche vegetariano “che mi sarebbe tanto piaciuto”, e così, in una tiepida domenica di fine agosto sono finalmente a pranzo nella bella terrazza di Casa D’Angelo, in un paese dal nome difficilissimo tanto quanto affascinante: Fara Filorum Petri, in provincia di Chieti.

La terrazza è affacciata sul verde, elegante e silenziosa. I tavoli sono apparecchiati con delle bellissime porcellane (che vorrei tanto anche a casa mia). Niente è fuori posto: c’è il copripane, il copri tazzine di caffè, un calice per ogni vino e così via.

Diciamo subito che Gaudenzio D’Angelo, il titolare del ristorante, è anche il presidente dell’Associazione Italiana Sommelier D’Abruzzo. La cantina è di conseguenza sbalorditiva nonché vera certezza di massima qualità.
Per i vini mi affido ciecamente ad un mio amico sommelier, ex allievo del Signor D’Angelo.

Il benvenuto ci viene dato con un Prosecco, di cui purtroppo mi sono dimenticata di segnare la cantina.
La prima pietanza che viene portata – sempre come benvenuto – è un must della cucina abruzzese: la Pallottina cacio e ovo, questa volta accompagnata da una strepitosa mousse di caprino e mostarda di frutta.
Con il Parrozzino di melanzane su vellutata di peperone rosso beviamo un Pinot Bianco “Schulthauser” San Michele Appiano 2013.
Il secondo antipasto è un flan di caprino su salsa al sedano e vino cotto.
Cambiamo vino e passiamo ai primi. Cubia di Cusumano 2013 con delle delicatissime tagliatelline di farro biologico Ca. Cocco in salsa di menta e pinoli.

Di nuovo un cambio vino (Trebbiano di Sipio 2007 Millesimato) per gli gnocchi di patate allo zafferano di novelli su purea di zucchine verdi e per i ravioli si stracciata al tartufo estivo, il mio piatto preferito.

C’è spazio solo per i dolci e opto per il flan di cioccolato su crema di menta. Ma prima del flan arriva il pre-dessert: uno squisito assaggio di cheesecake al basilico.

Con il flan degustiamo un ottimo Moscato d’Asti di Massolino. Caffè, come vi dicevo, servito con tutti i crismi, compresa della piccola pasticceria.

Vegetariano e gourmet fanno spesso fatica a stare assieme. Casa D’Angelo è una bellissima eccezione che sento di consigliare a tutti.

Prezzo: una cinquantina di euro a testa 

Indirizzo: Via San Nicola 5, 66010 Fara Filiorum Petri, Italia
Telefono: 0871 70296 (prenotazione consigliatissima)