PRIMA DELLA PIOGGIA – BOLOGNA

Prima della Pioggia

Come tutti i bolognesi sapranno, è molto difficile trovare locali in cui pranzare la domenica, ma fortunatamente Prima della Pioggia è una delle rare eccezioni. Posizionato in una graziosa laterale di via Indipendenza non raggiungibile con l’automobile, è circondato da parecchi localini; eppure il Prima della Pioggia si differenzia dagli altri certamente per l’aria europea che si respira, caratterizzata da un arredamento in legno che gioca sulle tonalità tenui e che strizza l’occhio ai vari simil-Starbucks che trovate sparsi in tutto il mondo; non solo, il menù – di base italiano – è tinto di influenze internazionali che accontentano ovviamente anche noi vegetariani.

Durante la settimana si possono ordinare i piatti alla carta o quelli del giorno (elencati in una lavagna appesa dietro al banco), mentre la domenica è possibile optare anche per il menù brunch. Va detto che il Prima della Pioggia è perfetto sia per la colazione che per la cena e non vi lascerà a bocca asciutta nemmeno per l’aperitivo: cicchetti in stile bacaro veneziano e buon vino.

Certo, non parliamo di un ristorante vero e proprio ma di una caffetteria bistrò, quindi non aspettatevi piatti elaboratissimi.

Io ci vado spesso con molto piacere e, tra i piatti che più ho amato, vi segnalo le buonissime lasagne di Gragnano con zucca, radicchio e scamorza. Di domenica, invece, mi piace fare una colazione-pranzo un po’ più sostanziosa, così ordino i bagels fatti a mano ripieni di crema di formaggio, pomodori e rucola accompagnati da croquettes di patate e uova strapazzate e, se ho ancora fame, un muffin dolce. Non mancano insalatone elaborate per i vegani o zuppe che cambiano di giorno in giorno (l’ultima volta, ad esempio, era pasta e fagioli).

I prezzi sono modici, non ho mai superato i 13-15 euro per una pietanza e un bicchiere di vino. Nel menù del locale è precisato che tutte le materie prime utilizzate sono di stagione e possibilmente a km0 e, io aggiungerei, ottime.

Come avrete certamente capito, Il Prima della Pioggia è un altro locale da prendere come esempio a Bologna.

Indirizzo: Via De’ Falegnami 14, Bologna
Aperto dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 23.00 e la domenica dalle 9.00 lle 16.00 .
Sito internet di Prima della Pioggia 

MODO INFOSHOP – BOLOGNA

UPDATE: MODO INFOSHOP NON FA PIU’ IL PRANZO VEGETARIANO

Modo Infoshop

Modo Infoshop i bolognesi lo conoscono un po’ tutti, come locale per aperitivi (vegani!) o per un drink dopo cena, ma da qualche mese ha introdotto una piacevole novità: il pranzo veg.

Si può scegliere tra il piatto vegetariano del giorno (in genere verdure cotte e crude, seitan…), una zuppa di cereali, un minestrone o un panino farcito con verdure e hamburger prodotto direttamente dai ragazzi del Modo (cambia ogni volta ed è sempre buonissimo: l’ho assaggiato di tofu/spinaci, tofu/carote e di seitan).  Il piatto Vegetariano Special (che vi consiglio) include le pietanze del giorno con la zuppa o l’hamburger a scelta. Tutto questo a un prezzo irrisorio, 6.50 euro per il piatto misto e solo 3.50 per il singolo panino. L’acqua è compresa nel prezzo. Le porzioni sono giuste e con uno Special ci si sazia tranquillamente.

Scontato dire che quest’iniziativa è semplicemente magnifica, una boccata d’aria europea per la nostra Bologna.

Se non siete di Bologna e non conoscete il Modo, vi consiglio di andarci non soltanto per il pranzo veg, ma anche per la sua libreria, che da anni è il ritrovo per ogni amante di libri molto spesso non distribuiti nelle grandi catene.

Spargete la voce e supportiamo iniziative come questa, sperando anche che diano il buon esempio per gli altri locali talvolta poco attenti alle esigenze dei vegetariani.
Ovviamente per me è diventato l’appuntamento fisso del sabato!

Indirizzo: Via Mascarella/4 Bologna
Pranzo dal lunedì al sabato
Sito di Modo Infoshop 
(curiosate tra gli eventi organizzati in libreria, ce ne sono sempre)

CAMERA A SUD – BOLOGNA


A parer mio, il Camera a Sud è l’essenza del locale perfetto che ti fa dimenticare di non essere a casa nel tuo salotto mentre assaggi del buon vino tra facce simpatiche. L’ambiente è informale ma allo stesso tempo ricercato: tavolini e sedie ognuno diverso – in legno o formica -, divanetti vintage, librerie a soffitto e oggetti di modernariato – tra i quali un giradischi Thechnics usato prevalentemente il venerdì sera – e alle pareti sono esposte delle fotografie.
La cantina è ottima e sempre aggiornata, la scelta è tra la bottiglia o un calice dei vini del giorno, segnalati col gessetto sulla lavagna all’ingresso. I prezzi a calice vanno dai 4 euro ai 7.
Scordatevi l’aperitivo mangereccio, al Camera a Sud offrono solo taralli e talvolta delle olive. Ma meglio così, a quei piattoni dozzinali di pasta scotta proposti da molti locali, preferisco di gran lunga dei buoni tarallini.

Dal momento che non si tratta di un ristorante ma di un bar-vineria, anche la cena potrà soddisfare ogni vegetariano: qui ho assaggiato un’ottima parmigiana di melanzane, del cous cous di verdure e dei crostini (gli ingredienti cambiano ogni 10-15 giorni ma i crostini vegetariani sono sempre garantiti). Tutti i piatti sono sotto i 10 euro.
Ma se passate al Camera a Sud è OBBLIGATORIO l’assaggio della strepitosa cheesecake. Devo ancora trovarne una più buona!
E’ presente anche la rete wifi, infatti nel pomeriggio abbondano studenti e lavoratori muniti di laptop e scartoffie.

Indirizzo: Via Valdonica, 5 Bologna
Telefono: 39 051 0951448 (se volete trovare posto di sera è consigliatissima la prenotazione, infatti l’unica nota negativa del locale è che praticamente sempre tutti i tavoli sono prenotati. Personalmente limiterei il numero di tavoli prenotabili)
Sito del Camera a Sud

BAR CAFFETTERIA CICILEO – BOLOGNA

In pieno centro a Bologna a due passi da via Indipendenza si trova questo microscopico e accogliente baretto.
Ci vengo molto spesso per l’aperitivo visto che il personale è molto gentile e il gestore fa degli sfiziosissimi crostini molto spesso vegetariani!
I crostini sono fatti al momento (da vedere la maestria e la passione impiegata da Claudio!)  e c’è l’imbarazzo della scelta anche se a far da protagonista c’è spesso il mascarpone! Ma non solo tartine: si possono infatti gustare fragole all’aceto balsamico, parmigiano e frutta.
Durante la giornata è invece doveroso l’assaggio delle torte salate e delle insalate fresche.
Il prezzo della birra è basso (2,50) mentre con i vini in media si spende 5 euro al calice.

(fatevi un giretto anche nella toilette psichedelica)

 

Indirizzo:Via Parigi 11, 40121 Bologna