PANINOTECA IL DIAVOLO AL PONTELUNGO – BOLOGNA

All’inizio di Via Mascarella, proprio di fianco al cinema Odeon, c’è una piccola finestrella da cui si affaccia ogni giorno, e nei week end fino a notte fonda, il simpatico Michele.

Michele con l’aiuto della moglie ha deciso di aprire una deliziosa paninoteca take away, di quelle che ti salvano una pausa pranzo lampo, un pre-cinema di corsa o una serata post-danzereccia. Ma a differenza della media dei panini che si trovano solitamente in giro, al Diavolo al Pontelungo vengono utilizzati solo ingredienti freschissimi, di qualità e a kmO (il pane lo vanno a prendere ogni mattina con la bicicletta munita di carretto).

Si può scegliere tra 4 tipi di pane (arabo, rosetta, filoncino e l’ultimo non me lo ricordo) ed il prezzo totale con il condimento non supera i 3 euro e 50! Tra gli ingredienti dei panini vi segnalo uno squisito friggione, zucchine e melanzane trifolate, pomodorini secchi, sott’oli di vario tipo e svariati formaggi.

Vegetariani! Sieti stanchi del panino caprese? Vegani! Siete stanchi di chiedere un panino con sole verdure e di sentirvi rispondere che non si fanno varianti?
Passate a Il Diavolo al Pontelungo!

(il nome della paninoteca deriva dal romanzo di Bacchelli il quale narra con ironia del fallito tentativo da parte dei rivoluzionari Michail Bakunin e Carlo Cafiero di realizzare un’insurrezione anarchica a Bologna nel 1874)

Indirizzo: Via Mascarella, 5/b Bologna
(chiuso la domenica)

CAMERA A SUD – BOLOGNA


A parer mio, il Camera a Sud è l’essenza del locale perfetto che ti fa dimenticare di non essere a casa nel tuo salotto mentre assaggi del buon vino tra facce simpatiche. L’ambiente è informale ma allo stesso tempo ricercato: tavolini e sedie ognuno diverso – in legno o formica -, divanetti vintage, librerie a soffitto e oggetti di modernariato – tra i quali un giradischi Thechnics usato prevalentemente il venerdì sera – e alle pareti sono esposte delle fotografie.
La cantina è ottima e sempre aggiornata, la scelta è tra la bottiglia o un calice dei vini del giorno, segnalati col gessetto sulla lavagna all’ingresso. I prezzi a calice vanno dai 4 euro ai 7.
Scordatevi l’aperitivo mangereccio, al Camera a Sud offrono solo taralli e talvolta delle olive. Ma meglio così, a quei piattoni dozzinali di pasta scotta proposti da molti locali, preferisco di gran lunga dei buoni tarallini.

Dal momento che non si tratta di un ristorante ma di un bar-vineria, anche la cena potrà soddisfare ogni vegetariano: qui ho assaggiato un’ottima parmigiana di melanzane, del cous cous di verdure e dei crostini (gli ingredienti cambiano ogni 10-15 giorni ma i crostini vegetariani sono sempre garantiti). Tutti i piatti sono sotto i 10 euro.
Ma se passate al Camera a Sud è OBBLIGATORIO l’assaggio della strepitosa cheesecake. Devo ancora trovarne una più buona!
E’ presente anche la rete wifi, infatti nel pomeriggio abbondano studenti e lavoratori muniti di laptop e scartoffie.

Indirizzo: Via Valdonica, 5 Bologna
Telefono: 39 051 0951448 (se volete trovare posto di sera è consigliatissima la prenotazione, infatti l’unica nota negativa del locale è che praticamente sempre tutti i tavoli sono prenotati. Personalmente limiterei il numero di tavoli prenotabili)
Sito del Camera a Sud

BAR CAFFETTERIA CICILEO – BOLOGNA

In pieno centro a Bologna a due passi da via Indipendenza si trova questo microscopico e accogliente baretto.
Ci vengo molto spesso per l’aperitivo visto che il personale è molto gentile e il gestore fa degli sfiziosissimi crostini molto spesso vegetariani!
I crostini sono fatti al momento (da vedere la maestria e la passione impiegata da Claudio!)  e c’è l’imbarazzo della scelta anche se a far da protagonista c’è spesso il mascarpone! Ma non solo tartine: si possono infatti gustare fragole all’aceto balsamico, parmigiano e frutta.
Durante la giornata è invece doveroso l’assaggio delle torte salate e delle insalate fresche.
Il prezzo della birra è basso (2,50) mentre con i vini in media si spende 5 euro al calice.

(fatevi un giretto anche nella toilette psichedelica)

 

Indirizzo:Via Parigi 11, 40121 Bologna

ZENZERO – BOLOGNA

Zenzero è probabilmente uno dei miei ristoranti preferiti. Le materie prime sono tutte biologiche, il menù è per la maggior parte vegetariano ma allo stesso tempo molto interessante anche per i carnivori. Punto forte è anche l’arredamento, curato nei minimi dettagli, minimal e dai colori pastello.

A pranzo si può scegliere tra un bis da 8 euro e un tris da 9 euro. Bevande (tra cui il buonissimo centrifugato di Zenzero) e dolci sono escluse.  Andandoci davvero spesso non ho mai avuto l’impressione di mangiare sempre le stesse cose, cosa che spesso accade nei locali dov’è offerto un menù ridotto per il pranzo.

Di sera il menù è alla carta e il servizio è un po’ più ricercato. Spariscono infatti le tovagliette di carta del pranzo per lasciare spazio alla stoffa e i bis e tris vengono sostituiti da un’ampia scelta di antipasti, primi, secondi e dolci.

Vi elenco un po’ di pietanze che ho assaggiato in questo anno e mezzo di frequentazione settimanale: tagliatelle di farro con zucca e carciofi, tempura di verdure leggerissima, tortino di pane carasau e carciofi, seitan con i più svariati condimenti, ravioli di zucca con granella di mandorle e aceto balsamico. Tra i dolci mi è rimasta impressa una deliziosa crema al mascarpone con purea di pere.

Come vi dicevo a pranzo si spende davvero poco (massimo 12 euro) mentre a cena non si superano i 35 euro. Un prezzo comunque molto equilibrato rispetto alla qualità dei cibi offerti!

Consigliata la prenotazione nel week end mentre a pranzo aspettatevi di dover attendere qualche minuto vista la sempre affluente clientela. Chiusura domenica e lunedì sera.

Indirizzo: Via F.lli Rosselli 18, Bologna
Telefono: 051.5877026
Maps

OMELETTE E BAGUETTE – BOLOGNA

UPDATE: il locale ha cambiato nome e ora si chiama Les Omelettes. Il menù è rimasto più o meno invariato.
Finalmente anche a Bologna abbiamo un locale dall’aspetto nord europeo dove fare il brunch domenicale ma anche uno spuntino veloce, una colazione o una cena. Nel menù sono presenti moltissimi piatti vegetariani:  dalle quiche alle frittate passando ovviamente per le baguette farcite.
Ci sono stata una domenica per uno spuntino, conto di ritornarci il prima possibile per fare una recensione un po’ più dettagliata.

In due abbiamo ordinato:
classiche uova strappazzate + insalata
un piatto egg burger (pane da hamburger con  uovo all’occhio di bue + insalata e patate fritte)
due minerali

Abbiamo speso circa 8 euro a testa

Indirizzo:  via Altabella, 15/D – Bologna
Telefono: 051 266629

Sito: http://www.omeletteebaguette.com/

Maps

TRATTORIA DEL VOLO A VELA – ZOLA PREDOSA (BO)

Volete mangiare della buona cucina romana a Bologna? Andate all’Accademia der Cacio e Pepe! Questo è l’esplicativo sottotitolo della trattoria che andrò a recensire.
Il locale si trova a pochi km da Bologna, in molti me ne avevano parlato benissimo così un sabato sera con degli amici onnivori ho finalmente deciso di provare. Si tratta di una classica trattoria romana, con servizio molto cortese e, udite udite, paste  al torchio fatte in casa.

Vi elenco solamente i piatti vegetariani, per scoprire gli altri potete consultare il menù direttamente dal sito del locale.
Stuzzicheria: dei Bignè (fatti a mano) con crema di formaggi. Morbidissimi.
Primo: Tonnarelli cacio e pepe (purtroppo nemmeno su richiesta modificano i piatti contenenti carne quindi ho per forza dovuto scegliere i tonnarelli. Meglio così, erano fenomenali)
Secondo: Melanzane alla parmigiana. Non ho capito se le melanzane erano fritte o grigliate, in ogni caso le ho trovate molto leggere.
Contorno: Cicorietta all’aglio e olio,  Patate aromatizzate al forno
Dolci: Millefoglie farcita alla mousse di mascarpone con cuore di Nutella
(L’utilizzo della nutella per la millefoglie non l’ho trovato proprio azzeccato)

Vino: Lacryma Christi del vesuvio Mastroberardino: eccellente

Abbiamo speso poco più di 30 euro a testa
Menù
Locale aperto sia a pranzo che a cena, chiuso la domenica sera (da verificare!). Nel week end è caldamente consigliata la prenotazione.

Update! Ci sono tornata recentemente e ho trovato come sempre dei piatti ottimi. In aggiunta ai Tonnarelli ho provato un gustosissimo tortino di asparagi con mozzarella di bufala e pomodori, i carciofi alla romana e alla giudia. I prezzi mi sono sembrati un pochino lievitati, ma vale sempre la pena tornarci!

Indirizzo: Viale della Pace n.6 , Zola Predosa, Bologna
Telefono: 051 753057
Sito del locale:
http://www.trattoriadelvoloavela.it/
Maps

ENOTECA PARENTI – CASTEL SAN PIETRO TERME (BO)

ATTENZIONE: purtroppo l’Enoteca Parenti ha cambiato gestione. L’articolo qui sotto si riferisce alla vecchia gestione.

A circa 20 km da Bologna si trova questa ottima e fornitissima enoteca con ristorantino!
Presenta un menù molto particolare ed interessante anche per i vegetariani visto che come ben saprete solitamente dalle enoteche non si scampa dal solito e unico piatto di formaggi.

In due abbiamo preso:
uno sformatino di cardo su crema di parmigiano
degli ottimi cappelletti fatti a mano con Reblochon e mostarda di mandarini (contrasto sublime!)
un piatto di formaggi francesi (non me la sono sentita di rovinare la tradizione)
dei fagottini di melanzane con pomodori secchi a dir poco squisiti
una tenerina ferrarese di Rizzati con Crema Chantilly
Anche la scelta del vino è stata azzeccata: un Merlot friulano di cui purtroppo non ho segnato il nome. Nota molto positiva è che i vini bevuti al tavolo non presentano nessuna maggiorazione rispetto al prezzo d’asporto.

Abbiamo speso circa 25 euro a testa, prezzo onesto vista l’elevata qualità del cibo e del vino.

Da qui potete vedere il menù completo.

Caldamente consigliato, fate però attenzione agli orari, durante la settimana il locale chiude verso le 21 e nel fine settimana alle 23.

Indirizzo: Via dei Mille, 8. Castel San Pietro Terme – Bologna
Telefono: 051 948 464
Sito del locale: www.parenti.com
Maps