LABORATORIOVEG: MELANZANE RIPIENE

Già da piccola storcevo il naso quando il cuoco di turno inseriva la carne all’interno del ripieno. Quando qualche anno più tardi è arrivata la scoperta di poter apportare dei piccoli accorgimenti alle ricette da sempre conosciute in un certo modo è scoccata la scintilla d’amore definitiva che mi porta a puntualizzare con convinzione che le verdure ripiene -le melanzane si trovano proprio in cima alla lista- sono uno dei miei piatti preferiti in assoluto.

Ecco la ricetta come ce la presenta LaboratorioVeg.

Lista della spesa (4 persone): 12 melanzane piccole e tonde, 250g di seitan alla piastra, 1 cipolla rossa fresca, 2-3 rametti di maggiorana fresca, 5-6 foglie di prezzemolo, 2 cucchiai abbondanti di pan grattato, 2 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie, 1 cucchiaio di panna di soia, sale, olio extra vergine di oliva.

Far cuocere a vapore le melanzane dopo averle lavate accuratamente e nel frattempo preparare un trito di cipolla, prezzemolo, maggiorana  e tagliare a pezzetti fini fini il seitan. Togliere le melanzane dal cestello del vapore dopo circa 10 minuti di cottura e tagliarle in questo modo: togliere la parte superiore (quella con il gambetto verde) e scavare, con un cucchiaino o con un apposito arnese, la polpa. Coprire una teglia con carta da forno e adagiarvi sopra i “gusci esterni” delle melanzane  In una padella scaldare 3 cucchiai di olio evo e unire il trito di cipolla ed erbe. Unire la polpa delle melanzane e il seitan, salare a piacere e lasciar cuocere per qualche minuto. Frullare la padellata di seitan e melanzane insieme a 1 cucchiaio di panna di soia, 2 cucchiai di pan grattato e 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie. Portare il forno a 180° e iniziare a riempire i “gusci di melanzane” con il ripieno ottenuto. Cuocere per circa 25-30 minuti controllando di tanto in tanto: il ripieno dovrà risultare più scuro e leggermente più solido. Lasciar raffreddare e servire con un contorno fresco.